Per la prima volta uno psicodramma prende vita sul palcoscenico di un teatro italiano. Protagonista Zerka Toeman Moreno, vedova di Jacob Levi, inventore dello psicodramma. La rivista “Atti dello psicodramma” col Teatro Stabile di Roma organizzano l'evento al Teatro Flaiano di Roma.

Zerca Moreno

L’evento, con la regia di Ottavio Rosati, rende omaggio a "Questa sera si recita a soggetto" di Pirandello. Tra gli attori in scena e in platea Piera degli Esposti ed Elsa de Giorgi, diva degli anni Quaranta.

Ancora al teatro Flaiano il 30 e 31 marzo ha luogo un convegno di studi su Pirandello e lo psicodramma. Intervengono Fernanda Pivano, Ottavio Rosati, Alessandro Fersen, Giuliano Scabia, Aldo Carotenuto, Giuseppe Bartolucci, Domenico de Masi, Luigi Squarzina (Teatro di Roma).

E' possibile che Moreno e Pirandello si siano conosciuti?


Non ci sono prove storiche, ma soltanto indizi e sospetti. Lo psichiatra viennese sosteneva di aver ispirato Pirandello attraverso reti teatrali, più o meno segrete. E' vero che Pirandello avrebbe potuto conoscere il teatro della Spontaneità durante un delle sue visite a Vienna. Ma l'idea di un'inversione 
tra platea e palcoscenico compare anche in una  commedia che Luigi scrisse a soli 14 anni. Nel 1910 Moreno fonda a Vienna “The Impromptu school”, dove si occupa di comunità di profughi, di prostitute. Nasce una nuova tecnica psicodrammatica che negli Usa, mantiene ancora i contatti col mondo del teatro, con Isadora Duncan, Gordon Craig, Stanislavski.

Clicca qui per il PDF degli articoli

  • Registrare

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password